Crescere con l'emofilia - Consigli per genitori e insegnanti - Lo sport
Lo sport

Lo sport aiuta a migliorare la salute di tutti anche delle persone affette da emofilia.

Gli emofilici non solo possono, ma dovrebbero praticare sport fin da bambini e continuare da adulti perché l’attività fisica:

  • rinforza la muscolatura
  • aumenta la stabilità delle articolazioni
  • riduce il rischio di traumi e sanguinamenti
  • tiene sotto controllo il peso

Non tutti gli sport però sono adatti per gli emofilici. Esistono sport sicuri, moderati e pericolosi.1

Emofilia e sport

È opportuno consultare sempre il proprio Centro Emofilia di riferimento per:

  • scegliere correttamente l’attività fisica più adatta

  • evitare gli sport che pongano le articolazioni sotto troppo sforzo e che potrebbero aumentare il rischio di emorragie

  • imparare a praticare gli esercizi in modo sicuro


Le persone affette da emofilia dovrebbero cercare di fare esercizi per 20-30 minuti al giorno, due o tre volte la settimana, riposandosi sempre il giorno dopo.

I programmi di allenamento di solito consistono in una-tre serie di ogni esercizio per 6-15 ripetizioni.

Se si verifica una emorragia bisogna interrompere immediatamente l’esercizio e iniziare il trattamento appropriato il più presto possibile.




 


1. “Emofilia e sport“ Vol 17. National Hemophilia Foundation. Playing it Safe, Bleeding Disorders, Sports and Exercise. 2005

L.IT.COM.11.2016.1878

PER CAPIRNE DI PIÙ

Il nuoto

Eccellente sport adatto a tutte le età; è in grado di potenziare l’apparato muscoloscheletrico e cardio-vascolare. Rispetto agli sport di contatto, il nuoto può essere una scelta migliore per le persone con sanguinamenti ricorrenti o problemi alle articolazioni, in quanto non vengono sovraccaricate in acqua.

Il ciclismo

Sport di “non impatto” molto valido per migliorare la forma fisica, a condizione che si abbia una sufficiente mobilità di ginocchio ed anca.

Il golf

Sport a basso impatto che può essere giocato a qualsiasi età, purché la persona abbia una buona funzione articolare di braccia e spalle. Gli individui con problemi agli arti superiori (es. gomito) dovrebbero consultarsi prima col proprio fisioterapista.

Fare esercizi in palestra

Uno dei modi migliori per fare un allenamento a tutto tondo. In palestra, una buona regola empirica è iniziare sempre lentamente e progredire passo dopo passo.

Passeggiare o fare escursioni a passo moderato

Tengono in movimento il corpo senza mettere troppo sotto sforzo le articolazioni.