Scoprire l'emofilia - Che cosa è l'emartro - Diagnosi
Cos'è l'emartro

La diagnosi di emartro deve avvenire il prima possibile.

Per questo è importante riconoscere i sintomi precoci della patologia.

I più comuni sono:

  • sensazione di formicolio e pesantezza dell’articolazione (aura)
  • dolore, gonfiore e limitazione nell’uso dell’articolazione
  • arrossamento dell’articolazione

La persona tende a piegare l’articolazione assumendo la posizione definita «antalgica». Questa posizione favorisce una riduzione del dolore ed impedisce al paziente di muoversi e, quindi, di caricare sull’articolazione.

I sintomi obiettivi sono facilmente riconoscibili:

  • tumefazione
  • termotatto positivo della cute sovrastante
  • incapacità a flettere l’articolazione
  • contrattura muscolare
  • dolore

Consiglio: idealmente nell’adulto la terapia dovrebbe iniziare all’insorgere dell’aura. Nel bimbo quando assume una posizione antalgica.

La diagnosi di emartro è di norma clinica. Si può prendere in considerazione l’utilizzo di:

  • Tecniche di imaging: l’ecografia articolare ha dimostrato di essere in grado di confermare il sospetto clinico di emartro acuto e, in molti casi, di indentificare degli emartri asintomatici. Le altre tecniche di imaging sono invece solitamente utilizzate nella diagnosi di artropatia cronica.
  • Artroscopia: intervento chirurgico che non è più utilizzato per la diagnosi e la terapia dell’emartro.



L.IT.MKT.01.2018.3219

Come si cura l’emartro?

Il trattamento dell’emartro comprende varie opzioni terapeutiche
Scopri di più

PER CAPIRNE DI PIÙ

Tumefazione

Gonfiore patologico, aumento di volume di un tessuto, organo, arto o di un suo segmento per cause diverse. Uno dei segni caratteristici dell’infiammazione.

Termotatto

Rilevazione di una variazione della temperatura di una parte del corpo effettuata con i polpastrelli.

Contrattura muscolare

Alterazione della contrazione dei muscoli caratterizzata dall'aumento involontario e permanente del tono muscolare

Artroscopia

Piccolo intervento chirurgico per visualizzare un’articolazione. Può comportare il prelievo di tessuto per la biopsia.