Scoprire l'emofilia - La coagulazione del sangue - Come inizia l'emorragia
La coagulazione del sangue

Quando ci tagliamo o ci feriamo, il sangue fuoriesce dai vasi sanguigni dando inizio ad una emorragia.

L’emorragia può essere:

  • esterna, quando il sangue fuoriesce verso l’esterno del nostro corpo 
  • interna se il sangue fuoriesce dal vaso sanguigno ma rimane nel nostro organismo. Le emorragie interne più diffuse si verificano a livello delle articolazioni(emartri) o a livello dei muscoli (ematoma).

Cosa succede quando inizia l’emorragia?

  1. Il vaso sanguigno si contrae per ridurre la fuoriuscita di sangue;
  2. alcune cellule del sangue chiamate piastrine si uniscono tra loro per formare un tappo sulla lesione;
  3. successivamente molti fattori della coagulazione presenti nel plasma aiutano le piastrine a compattarsi formando un coagulo, che rende il tappo sopra la lesione più stabile e resistente;
  4. la fuoriuscita di sangue viene immediatamente arrestata;
  5. una volta riparata la parete del vaso danneggiato, il tappo viene rimosso e si ritorna alla situazione iniziale.

L.IT.COM.11.2016.1878

Come avviene la coagulazione?

L’attivazione dei fattori della coagulazione porta alla formazione del coagulo e all’arresto della perdita di sangue Scopri di più

PER CAPIRNE DI PIÙ

Articolazioni

Sono strutture anatomiche che mettono in contatto due o più ossa e insieme ai muscoli ne permettono il movimento.

Fattori della coagulazione

Proteine del plasma che circolano nel sangue in forma inattiva ma diventano attive durante il processo di coagulazione.

Ciascun fattore è identificato con un numero romano attribuito secondo l’ordine cronologico di scoperta.

Plasma

Parte liquida del sangue in cui sono disciolti ioni e gas (es. ossigeno, sodio e cloro), proteine con varie funzioni (es. fattori della coagulazione, anticorpi), nutrienti (es. lipidi, vitamine), prodotti di scarto dell’attività cellulare.