Vivere l'emofilia - Gestire la vita quotidiana - Condizioni articolari
Condizioni articolari

Il mantenimento della funzionalità delle articolazioni è il principale obiettivo della terapia di profilassi.

La terapia di profilassi, infatti, è diventata la terapia standard rispetto alla terapia a  domanda. Numerosi studi hanno dimostrato come la profilassi primaria diminuisca il tasso annuo di episodi emorragici.

Il monitoraggio delle articolazioni è molto importante e può essere effettuato con:

  • valutazione clinica
  • l’uso di tecniche di imaging, in particolare dell’ultrasonografia che è facilmente eseguibile ed ha bassi costi.

La valutazione delle condizioni muscolo-scheletriche deve essere eseguita secondo quanto indicato in tabella1:

GRAVITA’ EMOFILIA FREQUENZA DEL MONITORAGGIO PARAMETRI DA VALUTARE
Gravi e moderati una volta all’anno Funzionalità
Range di movimento
Segni sub-clinici*
Lievi quando clinicamente richiesto Funzionalità
Range di movimento
Segni sub-clinici*
Bimbi gravi ogni 3 mesi Funzionalità
Segni sub-clinici*
*Tramite studio ultrasonografico

Ogni operazione chirurgica viene inserita nella cartella clinica del paziente emofilico con le informazioni su:

  • terapia sostitutiva utilizzata
  • decorso post-operatorio
  • fisioterapia (eventualmente)

1. de Moerloose P, et al. Recommendations for assessment, monitoring and follow-up of patients with haemophilia. Haemophilia 2012; 18:319-25.

L.IT.MKT.01.2018.3219

Attività fisica

Esiste un questionario per valutare l’attività fisica del paziente emofilico
Scopri di più

PER CAPIRNE DI PIÙ

Emofilia

Malattia ereditaria, nella quale il sangue non coagula normalmente in seguito ad una ferita o a un trauma a causa della carenza del fattore VIII o del FIX.


Profilassi

Norme e provvedimenti per prevenire una determinata patologia, e l’applicazione pratica di tali prescrizioni