Vivere l'emofilia - In pronto soccorso - Gestione del dolore
Gestione del dolore

La valutazione del dolore è il primo passo per gestire in maniera corretta il dolore.

Il dolore cronico dipende dalle alterazioni dovute all'emofilia e può richiedere un intervento farmacologico. Per questo è importante che i medici dei Centri emofilia e i pazienti siano informati per una corretta valutazione e gestione del dolore.

Il dolore va valutato e documentato con regolarità, anche attraverso l’uso di questionari. I parametri da considerare sono:

  • l’intensità
  • la durata
  • la frequenza
  • l’impatto del dolore sull'attività e sulla vita quotidiana
  • la necessità di assumere farmaci analgesici

Un utile strumento per la valutazione del dolore nei pazienti emofilici è la scala di valutazione visuale analogica (VAS). La scala prevede un punteggio da 0 (assenza di dolore) a 10 (dolore insopportabile). Esiste la scala di Wong-Baker: una versione per i bambini emofilici con 6 faccine per aiutare a indicare l’intensità del dolore.

Gestione del dolore

Il paracetamolo è il farmaco più utilizzato per la gestione del dolore. Tale utilizzo deve essere il minore possibile nei pazienti con epatopatia cronica.

I farmaci, come i FANS, che interferiscono con l’emostasi devono essere utilizzati con grande cautela e sotto consiglio del medico di riferimento.

La via intramuscolare per la somministrazione degli antidolorifici deve essere evitata.


L.IT.MKT.02.2018.3364

Gestione degli episodi emorragici acuti

Cosa fare nel caso si manifestino gli episodi emorragici acuti.
Scopri di più

PER CAPIRNE DI PIÙ

Analgesici

Farmaci usati per alleviare il dolore.


Fisiopatologia

Disciplina che studia le alterazioni delle funzioni degli organi nel corso di una patologia


Paracetamolo

Farmaco utilizzato per alleviare il dolore e ridurre la febbre.


FANS

Acronimo che indica i Farmaci Antinfiammatori Non Steroidei . Questi farmaci hanno un effetto antinfiammatorio, analgesico (per combattere il dolore) e antipiretico (per ridurre la temperatura in caso di febbre).


Epatopatia cronica

Patologia del fegato prolungata nel tempo che compromette il corretto funzionamento dell’organo.


Emostasi

Eventi che permettono di bloccare la fuoriuscita di sangue dal un vaso sanguigno lesionato


Somministrazione intramuscolare

Modalità di somministrazione del farmaco nel tessuto muscolare tramite l’uso di una siringa.