Scoprire l'emofilia - Che cosa è l'emartro - Che cosa è l'emartro
Cos'è l'ematro

L’emartro è la tipica manifestazione emorragica dell’emofilia.

È caratterizzato dalla fuoriuscita del sangue dai vasi (emorragia) e dal suo accumulo all’interno di una articolazione, lo spazio dove due ossa di incontrano e si mettono in contatto.

Il sanguinamento può avvenire in seguito a traumi o interventi chirurgici ma anche spontaneamente nelle forme più gravi (emofilia grave).

A causa della mancanza dei fattori della coagulazione, il sangue rimane liquido e si accumula all’interno dell’ articolazione.

L’articolazione di conseguenza:

  • si gonfia
  • diventa calda
  • arrossata
  • dolorante
  • difficile da muovere.

Assume un aspetto simile a quello che avrebbe dopo una brutta caduta o un trauma grave.

L’emartro può avvenire in qualsiasi articolazione, ma ginocchia, gomiti e caviglie sono le articolazioni maggiormente colpite  perché:

  • non sono circondate da muscoli che possono proteggerle
  • si muovono solo in due direzioni: si possono solo piegare in avanti o indietro, e questo le rende più soggette a sanguinamento. Altre articolazioni invece, come le spalle o le anche, possono muoversi più liberamente e sono di conseguenza meno interessate dalle emorragie.

PP-JIV-IT-0091-1

Quanto spesso si verifica l’emartro?

Ogni volta che un emofilico subisce un trauma anche piccolo Scopri di più

PER CAPIRNE DI PIÙ

Cartilagine

Tessuto elastico e flessibile che ricopre la superficie delle ossa che formano l’articolazione. Ha un ruolo protettivo e di sostegno.

Artropatia cronica

Malattia delle articolazioni caratterizzata da dolore persistente e riduzione della forza muscolare. Col passare del tempo causa la perdita del movimento e quindi il blocco delle articolazioni.